Mettiti alla prova le tue competenze attuali, effettua il test online di Alta Istruzione Forense

Svolgi la in materia di diritto civile o penale: sarà corretta da un nostro tutor che ti fornirà gratuitamente le correzioni e i miglioramenti.

Traccia in materia di Diritto Civile

tracce diritto civile alta istruzione forense

Tizio è proprietario di un appartamento posto all’interno dello stabile condominiale “Bellavista”.

Il condomino, sin dall’anno 2015, richiedeva formalmente a Caio, amministratore pro tempore, di poter prendere visione ed estrarre copia dei giustificativi di spesa relativi agli esercizi 2013, 2014, 2015.

Sollecitava, altresì, ad intraprendere le opportune azioni giudiziarie nei confronti dei condomini morosi nonché ad inibire a terzi l’utilizzo dell’area di parcheggio di proprietà comune, lamentando di aver più volte riscontrato la presenza di veicoli appartenenti a soggetti estranei al “Condominio Bellavista”.

Caio, tuttavia, non riscontrava le numerose richieste inviategli, limitandosi esclusivamente e genericamente a rendersi disponibile per la visione dei documenti presso il suo studio.

Tizio, stanco della reiterata condotta di Caio, si rivolge al proprio legale di fiducia per verificare quale tutela appresti la legge in riferimento alla descritta fattispecie nonché per conoscere i possibili strumenti da azionare nei confronti dell’amministratore.


Inserisci i tuoi dati per essere ricontattato da un nostro tutor:



Traccia in materia di Diritto Penale

tracce diritto penale alta istruzione forense

Caia, a seguito di alcuni sintomi come forti dolori addominali, calo ponderale e astenia, si recava dal Dott. Tizio, suo medico di fiducia, il quale, dopo aver sottoposto la stessa ad esami clinici da lui prescritti, le diagnosticava un’ernia iatale, consigliando alla paziente di ripetere a distanza di tre mesi l’ecografia all’addome superiore e i markers tumorali, non disponendo idonei accertamenti cito-istologici.

A causa dell’acuirsi della suddetta sintomatologia, Caia si recava nuovamente dal Dott. Tizio, il quale la rassicurava in ordine all’insussistenza di un tumore al pancreas, prescrivendole una colonscopia, nonostante le risultanze contraddittorie di tac ed ecografia.

Trascorsi sei mesi dalla prima visita, a seguito di accertamenti clinici a cui la paziente si era sottoposta di sua autonoma iniziativa, veniva diagnosticato a Caia un adenocarcinoma mucosecernente ad origine pancreatica che le cagionava la morte.

Il Dott. Tizio si reca da un legale per conoscere le conseguenze penali della sua condotta.

Il candidato, assunte le vesti del legale di Tizio, rediga motivato parere nel quale illustri gli istituti e le problematiche sottese alla fattispecie in esame.


Inserisci i tuoi dati per essere ricontattato da un nostro tutor: